giovedì 9 gennaio 2014

Recensione libro: Ken Follett - L'inverno del Mondo


Secondo libro della trilogia "The century trilogy" (magari fra un po' farò una recensione anche sul primo).

Innanzitutto la trama:  
La storia comincia nel 1933 e a Berlino durante l'inesorabile ascesa del partito nazista. Mentre la Germania viene sconvolta da questa dittatura, anche la Gran Bretagna deve combattere contro l'insorgere di un potere similare e decidere, insieme alla Francia, come porsi dinnanzi alla rapida espansione hitleriana. Nel frattempo la Russia, inizialmente simpatizzante della Germania nazista si prepara, anche grazie allo spionaggio, ad affrontare un possible futuro scontro con essa. E mentre gli Stati Uniti stanno a guardare... scoppia inesorabile la guerra, che coinvolgerà tutti questi paesi e non solo, devastando le città e falcidiando la popolazione e i combattenti, con scontri di ogni tipo e risultati che ben conosciamo. Su questo sfondo, si intrecciano le vite di cinque principali famiglie provenienti da Germania, Gran Bretagna, Russia e Stati Uniti e attraverso i loro occhi vedremo l'orrore di quegli anni, la rabbia al pensiero di cosa si sarebbe potuto fare per evitare tutto ciò, il dolore per le vite perdute e la speranza che un giorno tutto questo possa finire... 

E' un thriller storico assolutamente da podio, come, a mio avviso, gran parte delle opere di Ken Follett, il quale ci tiene in modo particolare all'accuratezza storica pur riuscendo a intrecciare storie, personaggi, paesaggi, intrighi e, perché no, anche un po' di amore. E il risultato è un romanzo iper avvincente che ti lascia senza fiato e non vorresti mai spegnere la lampadina e andare a letto... nono, ancora un'altra pagina dai... avete presente no? E' un bel tomo di quasi un migliaio di pagine nell'edizione cartacea, tanto per capirci. Eppure, nonostante lo spessore degli argomenti trattati (in certi punti con dovizia di particolari da far davvero raggelare il sangue), lo si legge con avidità. Mi ha fatto riflettere molto, perché permette di vedere gli errori dell'umanità non solo da parte di chi già dalla storia è stato messo alla gogna, ma anche di chi ne è uscito vincitore e salvatore... pur avendo, se non le stesse, delle grandi responsabilità su quanto successo. Leggetelo assolutamente!!!!!! Cioè... leggete prima il primo, perché poi sono le stesse famiglie e così conoscete già i personaggi e vivete anche la prima guerra mondiale.... strabello pure quello, anche se forse meno del suo seguito. Beh.... prima o poi ve ne parlerò.

Buona giornata a tutti

"Don't just stand there and shout it.... do something about it"

3 commenti:

  1. mi ricordavo della tua passione per la lettura e sono contenta che hai aperto anche tu un blog. Io mi diverto un sacco a scrivere nel mio.....
    ti seguirò con piacere

    Katia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Katia!!!!! Ora che so che anche tu ne hai uno, lo seguirò!!!!! Un bacione grande grande.

      Elimina
    2. seguiamoci allora!!!!! Buon pomeriggio

      Elimina

Chi non ha account può decidere di pubblicare come OpenID nel menu a tendina e inserire un nickname che non necessita di registrazione